Pancake

ricetta pancake

Ah, i pancakes! Queste adorabili frittelle da colazione che sono la passione di adulti e bambini americani. Pubblico qui la mia ricetta pancake per puro amore. Amore per i pancakes? Si, ma ancor più per i lettori del blog. Penso che ognuno di voi si meriti di gustarli. I pancakes sono stati rivisitati, re-inventati, aggiornati e decostruiti così spesso, da rendere ormai raro incontrarne la ricetta pancake originale. In Italia mi capita spesso di imbattermi in “Bakery” di stile americano che ostentano in vetrina pile di pancakes pronti ad essere riscaldati e serviti. I pancakes devono, lo ripeto DEVONO essere preparati al momento, e consumati entro due minuti da quando sono cotti. Una volta provata questa ricetta pancake capirete da soli i motivi di tanta intransigenza, e non tornerete più indietro.

Oltre a quanto appena detto, ecco alcuni trucchi per ottenere il “pancake perfetto”:

  1. Utilizzando sia lievito per dolci sia bicarbonato nel composto risulterà in un pancake ben lievitato e soffice.
  2. Il latticello (o il mio efficace sostituto) aiuta l’azione del lievito, rendendo la consistenza delicata e donando un sapore leggermente più acidulo.
  3. NON mescolate troppo. È importante frenare l’istinto naturale di girare l’impasto finché non diventi perfettamente omogeneo e senza grumi, che risulterebbe in pancakes più piatti e duri. Smettete quindi di mescolare quando vi sono ancora grumi e alcune striscie di farina nell’impasto.

È tutto qui, vi invito a tuffarvi in una pila di semplici, soffici, fragranti pacakes ancora fumanti, guarniti con nient’altro che sciroppo d’acero puro e viscoso. Sono pronta a scommettere che sarò altrettanto riamata da voi.

 Pancake

  • 150 g di farina 00
  • 2 cucchiaini (10 g) di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 220 g di latticello (oppure sostituire con 110 g di latte 110 g di yogurt e qualche goccia di succo di limone seguendo questa ricetta)
  • 1 uovo
  • 40 g di burro fuso
  • Olio di semi per ungere la padella
  • sciroppo d’acero per servire
per 5 pancake grandi, o 10 piccoli

Setacciate insieme la farina, lo zucchero e sale, il lievito e il bicarbonato di sodio, mettete da parte.

In un’altra terrina, sbattete insieme il latticello, l’uovo e il burro fuso. Unite questo composto al composto con la farina e mescolate solo fino ad amalgamarli. La pastella sarà un po’ grumosa, non mescolatela troppo.

Scaldate pochissimo olio in una padella antiaderente su fuoco medio. Quando la padella sarà ben calda, versateci un mestolo di pastella, creando una pancake rotondo. Girate la pancake quando al centro si formano delle bolle, circa 2-3 minuti. Quando la girate, il fondo dovrebbe essere ben dorato. Cuocete l’altro lato finché sarà dorato, altri 2 minuti.

Ripetete con il resto della pastella e servite subito con una noce di burro ammorbidito e sciroppo d’acero.

179 Comments

  • Fatti stamattina… alzata all’alba per preparare il tutto…
    Sofficissimi e goduriosi!!!
    Grazie della ricetta, il tuo blog è una garanzia!!! ;)

  • Ciao Laurel, io vivo in India e non si trova la farina 00 o quanto meno è difficile capire quale sia l’equivalente. Qui usano la Maida. Credi vada bene? Ogni volta che faccio dei dolci però vengono sempre molto pesanti, anche la torta di carote che dovrebbe essere sofficissima, assume più l’aspetto di un blocco di cemento. Sapore ok ma consistenza proprio non ci siamo. Sai cos’è la Maida?
    Grazie

  • Si! Anche se in generale l’impasto per i waffle contiene più zucchero e più grasso rispetto ai pancakes, per dare quel “crunch” caramellato :)

  • Hi Laurel, I’m a Canadian living in Italy and must say that your recipes are a great help for me, it’s nice to be able to find recipes from back home while living here in Italy, many things I know how to make but still love reading your write ups to each recipe, keep up the good work and will continue sharing your blog with my Canadian friends in Italy group, hugs and have a nice day.
    PS- hope you can come to Torino sometime in the future, would enjoy meeting you??

  • Complimenti e grazie!
    Nel lontano 2004 andai in crociera con mia moglie e mangiamo i fantastici pancakes.
    Da allora abbiamo provato le più svariate ricette sedicenti fantastiche e gustose ma NESSUNA si avvicinava ai veri pancakes gustati a bordo. Non si contano le mille mila rivisitazioni per aumentarne il volume né le altrettante versioni “veloci” che si trovano sul web da fare con il bimby (ma per piacere, me li chiamate pancake quelli ammassati con il bimby? ). Alla fine ci siamo convinti che era l’aria vacanziera e di mare a farci sembrare più gustosi i cibi e che alla fine, bene o male, il sapore, morbidezza ed altezza erano quelli che per anni abbiamo tentato di replicare invano (tra cui sbattere a parte gli albumi).
    Ci sbagliavamo! Sbagliavamo perché QUESTA é la vera ricetta, quella dei deliziosi ed inimitabili pancake gustati in crociera!
    Per questo, e per averci fatto rivivere un bellissimo ricordo ti diciamo semplicemente, GRAZIE! :-)

  • Ciao Francesca! Se sei intollerante al lievito prova a mescolare assieme un cucchiaino di aceto con una punta di bicarbonato e aggiungi la schiumetta che si forma all’impasto! Io uso questo trucco al posto del lievito per fare la Red Velvet Cake e viene bella alta

  • Ciao Valentina! Io non ho ancora provato ma so che si può fare! Con gli stessi dosi della farina normale. ;) Fammi sapere come vengono!

  • Ciao Vincenzo! puoi usare il latte che preferisci, va bene tutto! Lo yogurt magro bianco é perfetto con 4/5 gocce di limone. Tutto ok!

  • Buongiorno Laurel, premesso che amo mangiare ed un po’ meno cucinare, vorrei provare a fare i tuoi pancake che invece solitamente compro al supermercato reparto congelati???????????? Ebbene, non mi sembra ci siano particolari difficoltà a parte un piccolo dubbio sul latticello; il latte dev’essere intero o parzialmente scremato? Lo yogurt, presumo un semplice yogurt magro e per finire 4/5 gocce di limone? Grazie…….un saluto

  • non mangio uova per motivi etici,sono rigorosamente vegetariana,ci sono tanta ricette di
    pankake senza uova,ma la tua mi incuriosisce molto,anche perche’ ho spesso del latticello
    e a volte lo butto,Si possono fare senza uovo?
    Grazie.

  • Appena fatti e…sono fenomenali! Devo lavorare ancora un po’ sulla forma ahahah ma complimenti,gusto impeccabile!! ????????

  • Ciao Elisabetta! Puoi provare ma con le farine alternative bisogna sempre modificare le dosi perché assorbono in modo diverso i liquidi. Per il latte di soia e lo zucchero di canna invece non ci sono problemi :)

Lascia un commento