Cinnamon Rolls

cinnamon rolls
Ho ricevuto molte richieste per questa ricetta, a seguito della foto dei cinnamon rolls nel post precedente a questo: “Istantanee dal Texas”. Negli Stati Uniti, i cinnamon rolls sono un elemento molto comune ed apprezzato della colazione o del brunch e si possono trovare in ogni forno che si rispetti; quelli nella foto di cui sopra li ho infatti fotografati in un rustico panificio nella piccola città del West Texas dove vive mio fratello. Erano ancor meglio di quanto mi aspettassi, e mi sto ancora chiedendo quale misteriosa droga contenessero, tanto da farmi ancora desiderare QUEI cinnamon rolls, e NON ALTRI.

Avevo idea di cucinarli da molto tempo, ma alla fine non è ancora successo. Questo è il mio primo tentativo di farli e devo ammettere che, nonostante siano venuti irresistibili, manca ancora quel quid in più che ho trovato in quelli del West Texas. Posso comunque assicurare che la mia ricetta è a prova di bomba: la consistenza soffice e ricca di lievito è trapunta di voluttuosa farcitura alla cannella e completata da una dolce glassa a base di formaggio cremoso…insomma manca solo un elemento, segreto ed irresistibile, come l’aria secca del deserto, un tramonto Texano o l’ospitalità tipica del Sud. Qualunque di queste sia la risposta al mio quesito, sono felice di poter usare la mia ricetta, almeno finché non tornerò laggiù per scoprire la verità sui misteriosi rolls del deserto.

Cinnamon Rolls with Cream Cheese Glaze

Impasto:

  • 250 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 460 g (o di più) di farina, divisa
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 uovo
  • 2 bustine di lievito secco attivo (anche chiamato “lievito di birra”, lo trovi nella busta argentata “Maestro Fornaio” di PaneAngeli)
  • 1 cucchiaino di sale

Ripieno:

  • 180 g di brown sugar (zucchero bruno)*
  • 3 cucchiai di cannella
  • 60 g di burro, ammorbidito a temperatura ambiente

Glassa:

  • 115 g di formaggio Philadelphia, ammorbidito a temperatura ambiente
  • 120 g di zucchero a velo
  • 50 g di burro, ammorbidito a temperatura ambiente

Per l’impasto:
Scaldate insieme il latte e il burro finché il latte sarà calda ma non bollente, e il burro si sarà appena sciolto, 48°-54°C. Versate il composto dentro una ciotola grande (oppure in un robot per impastare) e unite circa 140 g della farina, lo zucchero, la cannella, l’uovo, il lievito e il sale. Mescolate per 3-5 minuti, raschiando bene i bordi della ciotola. Aggiungete altri 380 g di farina e lavorate finché tutta la farina sarà assorbita. Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicosa,aggiungete altra farina. Trasferite l’impasto su una superficie infarinata e impastate per circa 10 minuti. L’impasto deve essere liscio e elastico. Mettetelo in una ciotola leggermente unta d’olio, coprite con pellicola di plastica, poi con un panno, e lasciate lievitare finché é raddoppiato di dimensione (circa 2 ore).

Per il ripieno:
Mescolate insieme lo zucchero bruno e la cannella.

Sgonfiate delicatamente l’impasto e trasferitelo su unpiano di lavoro precedentemente infarinato. Stendete l’impasto per formare un rettangolo di circa 27 x 38 cm. Spalmate la superfice dell’impasto con il burro ammorbidito, lasciando un bordo di circa 1 cm. Cospargete con il ripieno di cannella e zucchero. Cominciando dal lato lungo, arrotolate l’impasto per ottenere un cilindro, premendo delicatamente con le mani per tenerlo insieme. Con la chiusura rivolta verso il basso, tagliate il cilindro di traverso per ottenere 18 fette di eguali dimensioni (ciascuna spessa circa 1.5 – 2 cm).

Imburrate due pirofile da forno quadrate (preferibilmente di vetro) di 23 cm a lato. Disponete le rolls nelle pirofile, coprite con pellicola, poi con un panno. Lasciate lievitare finché sono quasi raddoppiati di dimensione (circa 45 minuti).

Scaldate il forno a 190°C. Infornate le rolls e cuocete per circa 20 minuti. Sfornate e toglietele subito dalle pirofile, trasferendole su una griglia e lasciandole raffreddare per circa 10 minuti.

Per la glassa:
Unite il formaggio Philadelphia, lo zucchero a velo, e il burro in una ciotola. Lavorate con una frusta elettrica per ottenere una crema liscia. Spalmate sopra le rolls e servitele tiepide.

*Brown sugar / zucchero bruno: Mescolate insieme una tazza di zucchero bianco con un cucchiaio di melassa di canna. Oppure, potete sostituirlo semplicemente con lo zucchero bianco, ma vi perdete qualcosa!

99 Comments

  • Ciao Velena, scusa se mi intrometto. Ho fatto questa ricetta veganizzandola più volte e ne sono stata molto soddisfatta, io la seguo pari pari con latte e burro vegani e poi NON metto l’uovo.
    Trovo inoltre che in moltissime ricette l’uovo serva solo da collante ma non aiuta al sapore quindi basta semplicemente seguirle omettendo l’uovo: gnocchi, pasta frolla, torte ecc….davvero non ce n’è alcun bisogno e i risultati sono ottimi senza!
    Questi cinnamon rolls specialmente!

  • Ciao Laurel questi dolcetti sono buonissimi una ricetta azzeccatissima!
    Io però ho modificato il tipo di lievito e i tempi di lievitazione, spero non ti dispiaccia!
    Ho usato circa 5-6 di lievito di birra e ho lasciato lievitare prima di farcire per 20 h. La seconda lievitazione l’ ho fatta in forno spento con luce accesa per 2 h e poi in cottura!
    Nonostante queste varianti il risultato è stato ottimo merito della tua ricetta base.
    Di sicuro proverò altre tue ricette!
    Buona cucina!

  • Buon pomeriggio Laurel, vorrei provare a fare i rolls ma le bustine di lievito di birra secco sono 2 per 460 gr. di farina??? Grazie

  • ciao grande cercavo la ricetta da una vita si puo usare (visto ke brown sugar nn si trovo )lo zucchero moscovado

  • Ciao Laurel! Ho provato a fare questa ricetta ed è venuta benissimo!!!! L’ unico problema è che non rimangono belli soffici, ma si induriscono, anche se messi in contenitore a chiusura ermetica. Pensavo: una volta completata la seconda lievitazione posso congelarli in mono dosi secondo te???

  • Wow!!! Non vedo l’ora di farli!! Io sn fissata con la cannella quindi qst ricetta fa proprio al caso mio!! Una domanda.. Il brown sugar se ho ben capito non è lo zukkero di canna giusto? Dove lo posso acquistare? Si trova facilmente in commercio?

  • Ciao Laurel, volevo farti una domanda.
    Visto che sono vegana come posso sostiture l’uovo nell’impasto?
    Per il burro e il latte posso ricorrere alle versioni vegane ma l’uovo?
    Grazie, un bacio :)

  • Ciao Laurel, complimenti le tue ricette sono sempre una garanzia ne ho provate diverse tutte buonissime :) Volevo chiederti se al posto del lievito secco posso usare il lievito di birra a cubetti e in quale quantità? Grazie mille

  • che ricetta stupenda è da tantissimo che desidero farli.una domanda non trovo la melassa però ho lo sciroppo d’acero..può andar bene?e in tal caso in che dosi ?grazieee

  • Ciao L!
    In caso lo volessi congelare per poi tirarli fuori al momento giusto? Come devo fare?
    In caso, la glassa si può mettere in una ciotola in modo che ognuno se la possa servire a piacere?
    Grazie mille!

  • CIAO sono una tua fan vorrei chiedere il tuo aiuto, come si fa la gelatina di lavanda? mi spiego ho mangiato un dolce molto buono in un albergo all’estero, era un Victoria Sponge, ma farcito con un velo di crema e cubetti molto piccoli di gelatina di lavanda. Ho cercato in rete ma non sono riuscita a trovare la ricetta della gelatina di lavanda, potresti aiutarmi? Ti ringrazio e ti saluto a presto.

  • Li ho provati e sono venuti buonissimi! Avevo paura che venissero tropo “cannellosi” e invece erano proprio ottimi!

  • Ciao, ho scoperto il tuo blog con la ricetta dei brownies al caramello salato (eccezionali veramente) e in settimana volevo provare questa ricetta. Leggendo il testo mi è sorto un dubbio: per la cannella sono cucchiai o cucchiaini? non sono tanti tre cucchiai nel ripieno?
    Ti ringrazio in anticipo ;)

  • Oh mamma che bontà! Li ho sfornati poco fa e non ho potuto resistere… Li ho assaggiati immediatamente (senza glassa): sono ottimi!! domani ne porterò un paio ad Annalisa, la mia amica americana. Da lei ho imparato molte ricette ma con questa spero di farle gradita sorpresa. Grazie!!!
    Silvia

  • Ciao Laurel,
    ho provato a fare questo dolce seguendo la ricetta riportata sul tuo libro “American Bakery”. Ho avuto problemi nella procedura della farcia perchè c’è scritto di far sciogliere lo zucchero di canna con la cannella e burro a fuoco medio. Però quando ho versato la farcia sull’impasto steso, questa si è immediatemente solidificata impedendomi di distribuirla e rendendo complicatissimo il taglio. Cosa sto sbagliando?
    Grazie

  • Se nn potete usare il lievito classico provate con il cremor tartaro!!! Si vende anche in farmacia!!!! ????????????

Lascia un commento