Mississippi Mud Pie

by Laurel on maggio 2, 2013

benedetta
Ecco a voi la famosa Mississippi Mud Pie che ho preparato insieme a Benedetta Parodi! Qui trovate la video-ricetta con Benedetta.

Mississippi Mud Pie

Per la base

  • 400 g di biscotti frollini al cioccolato sbriciolati
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 150 g di burro fuso
  • sale

Per la crema al cioccolato

  • 120 g di zucchero
  • 40 g di amido di mais
  • 30 g di cacao
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 4 tuorli
  • 700 ml di latte intero
  • 170 g di cioccolato fondente (60%) fuso
  • 30 g di burro a temperatura ambiente

Per la finitura

  • 160 ml di panna
  • 20 g di zucchero

Preriscaldate il forno a 180 °C. Imburrate uno stampo a cerniera rotondo del diametro di 23 centimetri.

Frullate i biscotti sbriciolati con lo zucchero, il burro fuso e una presa di sale. Versate il composto nello stampo, pressatelo e livellatelo sul fondo e sul bordo aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Ponete in freezer per 10 minuti, poi infornate per 8-10 minuti. Sfornate e fate raffreddare su una gratella dentro allo stampo.

Nel frattempo preparate la farcia: in una casseruola versate lo zucchero, l’amido di mais, il cacao, il sale e i tuorli con una frusta. Quindi versateci il latte a filo, girando continuamente con la frusta. Ponete sul fuoco, portate a ebollizione, mescolando sempre, poi abbassate il fuoco al minimo a lasciate sobbollire per un minuto, mescolando sempre con la frusta: la crema si addenserà.

Togliete dal fuoco e unite il cioccolato fuso e il burro. Trasferite in un’ampia terrina e coprite con pellicola alimentare facendola aderire bene alla superficie della cre- ma, per evitare che si formi la pellicina. Lasciate raffreddare per 2 ore.

Versate la crema al cioccolato nella base e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 5 ore. Al momento di portare in tavola, a piacere, montate la panna con lo zucchero e stendetela sopra la torta fredda. Servite immediatamente.

mud-pie

{ 33 comments… read them below or add one }

Mila maggio 2, 2013 alle 2:44 pm

Me l’ero segnata ieri mentre la vedevo e sbavavo davanti alla TV…

Elisabetta maggio 2, 2013 alle 2:57 pm

Anch’io ho seguito ieri la trasmissione,trooooppo golosa questa torta!Da fare quanto prima!Complimenti!

isabella maggio 2, 2013 alle 4:12 pm

ho comprato il tuo libro e ho provato qualche ricetta: la torta di carote la mia preferita fino ad ora!
isabella

Angela maggio 2, 2013 alle 8:30 pm

Laurel scusami volevo preparare blueberry cheesecake tart seguendo la ricetta del tuo libro ma non vorrei utilizzare le noci , cosa devo fare le eliminò e basta oppure devo aumentare dosi di biscotti? Grazie mille

Laurel maggio 2, 2013 alle 8:31 pm

Si, aumenta le dosi dei biscotti per sostituire le noci al grammo.

speedy70 maggio 2, 2013 alle 9:14 pm

Fantastica questa golosa torta, la adoro!!!!

Anais maggio 3, 2013 alle 8:50 pm

Ciao Laurel!
Vorrei fare questa torta il weekend prossimo come regalo per un caro amico, fanatico del cioccolato. Volevo chiederti, la teglia che utilizzi è di 23 cm, io volevo farla più piccina di circa 18 cm di diametro. Devo diminuire le dosi? Se si di quanto? Grazie mille :)

Luca maggio 4, 2013 alle 6:56 pm

Ho fatto la torta, ed è venuta perfetta!! C’è un problema nn credo stasera a cena la mia famiglia resisterà a non mangiarla.. Invece di 5h nel frigo avevano detto che potevamo metterla in frizer per velocizzare la preparazione..vi ricordate per quanto tempo?? Grazie Luca

mausi maggio 4, 2013 alle 10:29 pm

L’ho fatta ieri.Posso solo dire che e’ SUPERLATIVA. Grazie mille Laurel

Laurel maggio 5, 2013 alle 11:21 am

Ciao! Si, dovrai ridurre le dosi ma non so dirti esattamente di quanto. Prova diminuirli di un quarto forse?

Anais maggio 5, 2013 alle 2:58 pm

Grazie Laurel! Volevo anche chiederti, come la conservo?

Laurel maggio 5, 2013 alle 7:39 pm

Ciao Anais! La torta va conservata in frigo.

mirco maggio 7, 2013 alle 4:35 pm

Ciao Laurel, pur non essendo un estimatore del cioccolato devo ammettere che la texture della crema è proprio notevole , e l’accompagnamento con la panna (non dolcificata) per me è azzeccatissimo. Grazie per i tuoi suggerimenti.

Barbara maggio 15, 2013 alle 10:28 am

Ciao, volevo chiederti come togliere il guscio dalla tortiera una volta cotto … Ho il terrore di romperlo!

Giulia maggio 15, 2013 alle 3:42 pm

Ciao! Posso usarla come torta di compleanno? Il problema e che staremo in un parco quindi non potrò tenerla in frigo, va bene lo stesso?

Laurel maggio 16, 2013 alle 6:10 pm

Ciao Barbara! Serve la tortiera a cerniera! Passi un coltello intorno alla torta per staccare la base dalla tortiera prima di aprire la cerniera

Laurel maggio 16, 2013 alle 6:12 pm

Ciao Giulia! Purtroppo non mi sembra adatta questa torta. Se tenuto troppo fuori frigo si ammoscia tutta!

Barbara maggio 18, 2013 alle 9:52 pm

L’ ho appena fatta … Il guscio mi si e’ sgretolato appena ho tentato di sformarlo … Secondo me il burro e’ troppo poco, non compatta a sufficienza i biscotti tritati, proverò a rifarla aumentandone la dose. Comunque e’ buonissima… Ciao ciao!

Elda maggio 18, 2013 alle 10:36 pm

Ciao, ma come rimane l’ interno di questa torta: cremoso oppure si riesce a tagliare una fetta ben definita e compatta?

Laurel maggio 19, 2013 alle 5:59 pm

Ciao Elda! Rimane cremoso, ma si riesce a tagliare delle fette se la torta e’ ben fredda!

maria stella maggio 24, 2013 alle 6:03 pm

Help me…… ho fatto la torta, è spettacolarmente buona ma la crema mi si è spantegata ovunque, forse ho sbagliato qualcosa perché aveva la consistenza di una crema, non era compatta…..

Elda maggio 24, 2013 alle 8:10 pm

Ma non si potrebbe mettere un foglio di gelatina, solo uno, giusto per dargli un po’ di consistenza in più?

Laurel maggio 24, 2013 alle 10:59 pm

Dovrei precisare una cosa: questa torta si chiama “Mississippi Mud Pie” non solo perché il colore assomiglia al “mud” (cio’e’ al fango), ma anche per la consistenza! La farcitura deve essere morbida, quasi un budino!

Barbara maggio 25, 2013 alle 10:03 pm

Ah! Ok … Adesso ho capito bene come deve essere, e quindi so che la torta che ho fatto e’ “giusta” … E’ buonissima!!!

maria stella maggio 25, 2013 alle 11:57 pm

ok…… grazie….. pensavo di aver dimenticato qualcosa….. è strepitosa, e strepitoso pure l’effetto spalmato sulle faccine sorridenti dei miei tre bimbi…..

Nadia maggio 26, 2013 alle 2:11 pm

Cara Laurel,torta strepitosa, grande successo…ma io che son perfezionista, ho trovato che il guscio sia un po’ troppo consistente e duro da tagliare….potrei aver sbagliato qualcosa? Cmq la rifarò e la metterò nel mio personale libro di ricette ! Grazie in anticipo per la risposta

Laurel maggio 27, 2013 alle 11:29 am

Ciao Nadia! Il guscio potrebbe essere stato cotto troppo forse?

Angela giugno 17, 2013 alle 10:58 pm

ciao! :) in guscio si potrebbe sostituire con una pasta frolla al cacao secondo te?? oppure come potrei sostituirlo?
grazie mille e complimenti per tutto:)

Tita giugno 23, 2013 alle 9:54 pm

Torta spettacolare, però il guscio mi si sbriciola un sacco, forse l’ho cotto troppo poco? O ci andrebbe più burro?

Giorgia settembre 16, 2013 alle 10:06 am

ti ringrazio davvero per questa ricetta. l’ho fatta per un compleanno speciale e ha ottenuto enorme successo! davvero golosa e (citando una famosa pubblicità) una incredibile scioglievolezza.

Vittoria ottobre 19, 2013 alle 1:18 pm

la voglio fare al più presto!!! uuuummmmm

Chiara dicembre 10, 2013 alle 11:04 am

Ciao Laurel la ricetta e’ golosissima in questa variante ” morbida” e io l’ho preparata per il compleanno di mio papà’, spero solo di averla rifatta bene e che la consistenza della farcia sia budinosa al punto giusto!!!

Ewa aprile 8, 2014 alle 10:29 am

Ciao Laurel, secondo te si puo sostituire il cioccolato fondente con quello al latte? Dovrei aumentare in questo caso la quantita di amido di mais? Grazie

Leave a Comment

{ 1 trackback }

Previous post:

Next post: