Spaghetti con avocado, zucchine e zafferano

by Laurel on agosto 20, 2012


Devo ammettere di essere un po’ infastidita di non aver inventato io questa ricetta. Invece è stata la zia di mio marito, da quella maga dei fornelli che è, a portare questo piatto in tavola deliziando i nostri occhi e sorprendendo i nostri palati. Stiamo passando alcuni giorni di vacanza in Liguria, nella casa di famiglia di Emilio, insieme a molti dei suoi parenti, il che significa che siamo almeno in 20 ogni sera a sederci attorno al lungo tavolo in giardino con vista sul mar ligure, in attesa impaziente di un nuovo pasto. Voi potreste pensare che cucinare pranzo e cena ogni giorno per un piccolo esercito possa diminuire la qualità e la creatività dei piatti proposti, invece le zie e la mamma di Emilio si dimostrano instancabili nel produrre quantità industriali di squisita pasta, risotto, pollo, pesce, carni e insalate. Quando noi “bambini” scendiamo ancora assonnati le scale al mattino, la cucina è già pervasa dai profumi dei manicaretti del giorno che sta cominciando. Infiliamo la caffettiera sul unico fornello disponibile tra grandi pentole fumanti di salse che bollono e carni fumanti, per toglierci di torno il prima possibile.

Questa ricetta è per me la più memorabile dell’estate, almeno finora, e questo a dispetto del mio scetticismo iniziale. Dalle mie parti, l’avocado è qualcosa che si mette nei taco o nelle insalate, non mi sarei mai sognata di condirvi una pasta. Ma quanto mi sbagliavo! Il risultato è un piatto cremoso e equilibrato, perfetto per serate estive con gli amici, anche venti di loro.

Spaghetti con avocado, zucchine e zafferano

Per 4.

  • 2 zucchine novelle, tagliate a striscioline
  • 1 avocado maturo
  • un pizzico di peperoncino
  • il succo di mezzo limone
  • 1 bustina di zafferano
  • 400 g di spaghetti
  • foglie di basilico, per decorare
  • sale e pepe, a piacere

Fate bollire una pentola d’acqua salata per la pasta. In frattempo scaldate un filo d’olio in una padella e rosolateci le zucchine finche’ saranno tenere. Salate e pepate a piacere e mettete da parte.

Buttate la pasta e cuocete per il tempo indicato. In frattempo sbucciate l’avocado, tagliatelo a metà, eliminate il nocciolo, mettetelo in un mixer con il  peperoncino, il succo del limone, lo zafferano precedentemente sciolto in poca acqua calda e frullate il tutto.

Scolate la pasta, tenendo da parte qualche cucchiaio dell’acqua di cottura. Diluite la crema di avocado con un cucchiaio o due di acqua di cottura per ottenere la consistenza giusta. Condite la pasta con la crema di avocado, quindi guarnite con le zucchine rosolate e le foglie di basilico.

{ 13 comments… read them below or add one }

Giulia agosto 20, 2012 alle 6:26 pm

ciao laurel!! molto interessante questa ricetta! io adoro mescolare sapori e usare la frutta con ingredienti salati come nella pasta o con la carne!! una volta in un ristorante ho mangiato delle buonissime tagliatelle con melone e gamberetti!! :) avresti altre ricettine simili da suggerirmi? grazie mille:)

Giulia

alessandra agosto 20, 2012 alle 7:24 pm

grandi le zie!! ho un avocado in frigo e la bava alla bocca!
bacione! ale (viaggiando mangiando)

Laurel agosto 21, 2012 alle 8:46 am

Ciao Giulia, potrebbe piacerti anche questa ricetta estivissima! A presto- L

pallottola agosto 21, 2012 alle 11:40 am

Mia cugina svedese mi ha insegnato a fare la pasta con l’avocado (a pezzetti), porri, gamberetti, feta e caviale. Slurp!!

Giulia agosto 28, 2012 alle 5:14 pm

CIAO!! ho provato la ricetta dimezzando le dosi per 2 persone!! una pasta buona e delicata! ma forse avrei potuto aggiungere un pochino di avocado in più! ;)

Giulia

maria pisacane agosto 29, 2012 alle 6:37 pm

Carissima, mi sono imbattuta nel tuo blog e devo assolutamente farti i complimenti!! Io sono una novellina nel settore, ma mi sto appassionando sempre piu a questo mondo, soprattutto quando trovo persone fantastiche come te! Ancora complimenti e se ti va di dare un’occhiata al mio lavoro ti lascio il link: http://architettincucina.blogspot.it/
Un abbraccio

Erica agosto 30, 2012 alle 9:01 am

Ciao Laurel :) Qualche giorno fa ho comprato il tuo libro e ho visto i cupcakes ma non trovo la ricetta per il frosting al cioccolato ma solo quella per il frosting normale non è che potresti darmela??

Rosina settembre 3, 2012 alle 11:40 am

Ciao,
Ti invito al mio Contest Cucina alla Moda su http://rosinaincucina.blogspot.it/

Complimenti per le tue ricette

Rosina In Cucina

le ricette di un oste moderno settembre 10, 2012 alle 5:20 pm

Proprio un bel abbinamento di sapori in questa ricetta. Sicuramente proverò a cucinarla….complimenti per la tua cucina!

Roberta settembre 24, 2012 alle 10:53 am

Oh Laurel… fantastica ideona quella della zia! Io adoro unire l’avocado (che amo moltissimo) a gusti e sapori contrastanti… che dire, oltre agli ottimi ingredienti che hai usati, la foto rende benissimo l’idea di freschezza e cremosità;-) Un abbraccio a presto!
Roby (Feelcook)

squirtazzurra ottobre 3, 2012 alle 12:15 am

Ciao Laurel, IDEA FANTASTICA, che copieremo senz’altro..
Una ricetta da leccarsi i baffi, se non ci fossimo fatte la ceretta tutte insieme da pochi giorni!
..noi, se ti può essere utile, abbiamo pensato che il sapore dell’avocado si accostasse bene a quello dei pistacchi, di cui noi andiamo ghiotte!!!
ti seguiremo!
complimenti ancora!
Squirtazzurra & co.

Gioia ottobre 16, 2012 alle 2:50 am

Ho provato questa ricetta e devo dire che è fantastica! Anche se la prossima volta proveràò con la pasta corta al posto degli spaghetti, ma sono dettagli!!!!

Pillow marzo 1, 2013 alle 5:02 pm

PASTA AL (QUASI) GUACAMOLE! EVVIVA!

Leave a Comment

{ 3 trackbacks }

Previous post:

Next post: