Un’americana senza cucina

by Laurel on settembre 19, 2014

photo

La mia cucina é un luogo desolato in questo momento, un terreno ostile pieno di tubi e fili elettrici scoperti, che ospita soltanto mucchi di polvere, alcune piastrelle rotte e un forno a microonde solitario, appoggiato a terra. Niente frigorifero, niente fornelli, e niente lavandino. Quindi mi dovrete scusare se non pubblico nessuna ricetta questa settimana. I miei pasti recenti sono tutto fuorché pubblicabili: pizze a domicilio, cinese d’asporto, risotto in busta da cuocere a microonde (si, l’ho provato, e si, é stato terribile).

Però, sono molto entusiasta della cucina che mi deve arrivare, e non vedo l’ora di condividere con voi il lieto evento. Posso solo sperare che questo periodo sabbatico forzato sia preludio ad un intensa stagione di ispirazione culinaria.

Mi immagino già quella stanza, ora grigia e triste, trasformata nel cuore vivace e caloroso della mia casa. Sento già i bicchieri che tintinnano, le pentole che bollono, e il pollo che arrostisce nel forno. Ma soprattutto immagino già il mio sorriso soddisfatto, mentre preparo la mia prima cena calda nella casa nuova, dopo un mese di attesa.

{ 5 comments }